Vai al contenuto
Acquistare un trapano per forare il cemento armato: 4 punti essenziali

Acquistare un trapano per forare il cemento armato: 4 punti essenziali

Come scegliere un trapano per il cemento armato? In primo luogo devi assicurarti che abbia il movimento a percussione perché è necessità di base: se non puoi contare sul movimento a martello è inutile proseguire. Infatti, avere questa soluzione ti consente di forare il calcestruzzo con discreta facilità. E senza intoppi.

E soprattutto senza danneggiare l'attrezzo. Molto fa anche la punta che usi. Infatti è importante scegliere la soluzione adatta per i lavori edili, non puoi puntare su soluzioni pensate per ferro e legno in questi casi.

Oppure devi acquistare una punta in grado di operare su diversi materiali. Ma poi? Come scegliere un trapano per il cemento armato capace di accompagnarti nei lavori più impegnativi?

Deve essere trapano a percussione

Ho già sottolineato questo punto nell'attacco ma è giusto confermare l'importanza di avere un trapano a percussione per fare un buco in un muro di cemento, un pilastro o qualsiasi struttura con queste caratteristiche.

Avere la funzione martello per calcestruzzo e di foratura per legno, metallo e altri materiali è fondamentale. Infatti la maggior parte dei nuovi modelli ha questa possibilità, una scelta che può essere impostata con un semplice pulsante per passare da una funzione all'altra.

Opzione sempre necessaria quando vuoi acquistare un trapano valido in tutte le occasioni, altrimenti puoi puntare direttamente su un perforatore bulinatore.

Potenza e prestazioni del motore

Di sicuro questo è un punto importante da valutare perché hai bisogno di strumenti efficaci nel momento in cui devi operare con un trapano capace di forare il cemento. Quali sono i parametri da prendere in esame

In primo luogo devi valutare i watt e se hai bisogno di uno strumento per uso intenso (quindi se sei un appassionato di lavori in casa) puoi puntare agli 800W. Superato questo valore vuol dire che hai bisogno di uno strumento professionale, da professionista. E si può raggiungere facilmente i 1.300W.

cemento

Ma poi? C'è sempre la velocità da evidenziare, un buon trapano per forare il cemento raggiunge i 2.000 giri al minuto e può superarli tranquillamente se hai necessità di lavorare con un attrezzo più performante. Esistono trapani meno potenti ma altrettanto validi, sono però suggeriti a chi fa un uso sporadico e non impegnativo.

Considera comunque la necessità di valutare i colpi al minuto, che per un trapano di qualità che deve operare sul cemento armato dovrebbero aggirarsi intorno ai 50.000. Chiaramente quando domandano se acquistare un trapano a filo o con batteria non c'è molto da aggiungere: se devi lavorare sul calcestruzzo vale la prima soluzione.

Compra un trapano di buona qualità

Un trapano pensato per lavorare con materiali edili deve avere determinate caratteristiche strutturali. Quindi è pensato per resistere a sollecitazioni importanti, tipiche di un lavoro per forare un muro di pietra o di cemento. Ad esempio, molti trapani sono costruiti con il nylon PA6, un materiale solido ma capace di mantenere un peso ridotto.

trapano

Non esagerare con l'idea di avere a tutti i costi un trapano leggero e facile da usare: se rimane di poco sopra ai 2 Kg di peso è perfetto. Assicurati piuttosto che sia disponibile con un'impugnatura ergonomica in gomma morbida (indispensabile per chi deve lavorare per tempi lunghi) e la maniglia laterale regolabile.

Accessori: sono sempre importanti

Come scegliere un trapano per il cemento armato? Uno degli aspetti da valutare è questo: la qualità e il numero di accessori capaci di rendere il lavoro di foratura più semplice e qualitativamente superiore.

Un esempio concreto? In primo luogo devi avere misuratore di profondità per assicurarti che i fori siano sempre precisi, e lo stesso vale per l'impugnatura ausiliaria che diventa indispensabile per forare il cemento armato e altri materiali edili. Non dimenticare tutto ciò che aiuta realmente nel lavoro quotidiano e continuativo:

  • Manopola della velocità.
  • Pulsante di blocco.
  • Mandrino autoserrante.

Questi elementi ti consentono di lavorare in modo semplice e senza perdere tempo. Regolare e bloccare la velocità è essenziale per chi vuole lavorare tanto e bene. Mentre il mandrino autobloccante (o autoserrante), diventato quasi uno standard con i nuovi trapani, semplifica il cambio della punta. 

Come scegliere trapano per cemento

Questa è la soluzione che spesso emerge: se vuoi acquistare un prodotto di qualità devi puntare su una buona via di mezzo, non puoi scegliere strumenti pensati per forare solo il cemento. A meno che tu non abbia delle necessità specifiche e quindi puoi puntare su un perforatore bulinatore. Sei d'accordo su questi punti? Ecco una serie di modelli utili alle tue esigenze:

Articolo Precedente Tutto quello che devi sapere sul tassellatore