Vai al contenuto
Come usare il trapano in sicurezza

Come usare il trapano in sicurezza

Capire come usare il trapano in sicurezza è indispensabile per chi vuole lavorare in modo da ottenere il miglior risultato possibile in casa o sul lavoro. Perché è chiaro che tutti vogliono semplicemente ottenere un foro perfetto in breve tempo, ecco perché si acquistano trapano efficaci e punte di qualità.

Ma è anche vero che la sicurezza è un tema che deve essere affrontato dai singoli operatori, da chi usa gli attrezzi prestando sempre attenzione. Senza forzare e applicare le macchine in modo errato. Cosa sapere in questi casi sul tema della foratura?

Di sicuro esistono mille regole di sicurezza per seghe circolari e a nastro, per smerigliatrici e pialle elettriche. Invece, come usare il trapano in sicurezza mantenendo sempre uno standard elevato dei propri lavori? 

Usa sempre occhiali protettivi mentre fori

Il primo consiglio per evitare infortuni sul lavoro e usare il trapano in tranquillità. Quando sei immerso nel mondo del bricolage e fai da te dovresti sempre usare l'abbigliamento da lavoro, ma più di ogni altra cosa serve una protezione per gli occhi. Ecco perché devi acquistare e indossare gli occhiali protettivi.  

come usare il trapano in sicurezza

Esistono diverse soluzioni, come quelli di gomma chi si posizionano come mascherine elastiche, oppure i modelli in plastica rigida. Quelli più avanzati consentono di evitare l'appannamento e proteggono dai raggi del sole. Tu scegli quelli che preferisci, l'importante è proteggere gli organi più delicati del viso.

Scegli la giusta velocità di foratura

Regola di base per usare il trapano in sicurezza: qual è la velocità da mantenere quando fori? Maggiore è la durezza, minore è la velocità. Però ci sono delle eccezione e anche alcune sfumature, come la possibilità di procedere con velocità variabili quando c'è bisogno di maggior precisione o magari ci avviciniamo all'uscita.

Per la sicurezza di se stessi e della punta (ma anche del materiale che stiamo forando) è giusto iniziare la foratura con una velocità progressiva. E rispettando il numero di giri previsto in base al binomio punta/materiale.

Metti in sicurezza l'oggetto che stai lavorando

Importante: quando decidi di forare un pezzo di legno o una barra di metallo o ancora qualsiasi altro oggetto che non sia un mobile o un muro devi fissarlo al banco di lavoro con sicurezza.

Per evitare che sia preda del movimento rotatorio del trapano, o magari cada mentre lo stai lavorando. Alcuni pezzi potrebbero spostarsi inavvertitamente o magari cadere e fare danni. Morsetti e pinze sono indispensabili in questi casi.

Attenzione all'energia elettrica che ti circonda

Ci sono alcuni punti da considerare. In primo luogo devi fare attenzione al pavimento, inizia a forare solo quando sei sicuro che non ci siano liquidi a terra e che i tuoi piedi siano perfettamente isolati anche grazie a scarpe di gomma. proprio come quelle che vedi nell'esempio lasciato nell'immagine in basso.

scarpe di sicurezza

Meglio ancora se usi quelle da lavoro con suole isolanti e punta in metallo anti schiacciamento. Poi verifica sempre lo stato dei cavi prima di attaccare al spina e verifica eventuali zone esposte.

E poi attenzione a cosa stai forando, se operi su parti che potrebbero essere collegate all'impianto stacca tutto dal contatore generale. Prima di forare un muro potresti anche controllare la presenza di cavi. Questo vale sia per la sicurezza individuale che per evitare inutili lavori extra per riparare i danni legati a un foro nel muro troppo profondo.

Evita di far slittare la punta sulla superficie

Uno dei pericoli più importanti quando si usa il trapano: registrare uno slittamento della punta sulla base che si vuole forare nel momento in cui avvii la rotazione. Questo avviene soprattutto quando fori superfici lisce come il vetro, le mattonelle, il marmo e alcuni metalli.

Per evitare questo problema conviene in primo luogo segnare, se possibile, con un punteruolo la superficie in modo da creare un alloggio nel quale fermare la punta del trapano. Non è possibile questo?

Vuoi un vecchio trucco per forare in sicurezza? In alternativa al punteruolo puoi segnare il punto da forare da una croce fatta da nastro isolante. Questo consente al trapano di non perdere aderenza sempre considerando che per avviare la foratura al meglio bisogna procedere prima a bassa velocità.

Mantenere il trapano in modo saldo e sicuro

Non si usa il trapano con una mano e non si lavora senza la piena padronanza della posizione. Forare su una scala poco stabile è pericoloso, così come è rischioso farlo su una sedia o in una posizione in cui il corpo non mantiene il proprio baricentro. O magari sei costretto a posizioni improvvisate.

Spesso per raggiungere punti difficili improvvisando delle acrobazie che diventano molto pericolose se le accompagni con l'uso del trapano. Quindi, usa entrambe le mani e inizia a forare solo quando sei in equilibrio. In questa fase è importante valutare anche un altro aspetto: devi acquistare un trapano adatto alle tue necessità. Come questi modelli:

Esistono modelli differenti per scopi diversi ma anche per rispettare caratteristiche individuali. Chi è all'inizio della propria attività può anche acquistare un trapano meno potente ma più leggero ed ergonomico.

Non ruotare la punta per allargare il buco

Un consiglio per evitare inutili e pericolosi infortuni. Se vuoi allargare un foro non devi usare una punta piccola e poi procedere con movimento rotatorio delle braccia per consumare i lati del buco: usa una punta più larga, dal diametro superiore. In alternativa, sfrutta l'ampiezza di un fresa a tazza bimetallica.

trapano

Ma non usare la punta come una fresa improvvisata. Questo è il consiglio che dobbiamo lasciarti per evitare di rovinare la punta o, peggio ancora, rischiare qualche inconveniente a causa di un uso non consono del trapano.

Articolo Precedente Come usare il trapano come una fresa
Articolo Successivo Tutto quello che devi sapere sul tassellatore