Vai al contenuto
Manutenzione delle lame di un seghetto alternativo

I consigli essenziali per fare manutenzione delle lame di seghe e seghetti

La manutenzione delle lame è un passaggio decisivo per avere uno strumento da taglio in perfetta salute. Così come avviene con un qualsiasi altro elettroutensile, anche quelli pensati per tagliare pannelli e compensati hanno bisogno di piccole attenzioni per assicurare sempre il giusto movimento alla lama. E quindi un lavoro eccellente.

Ma non è sufficiente tagliare il materiale giusto per rispettare la lama: per segare il legno o il ferro nel miglior modo possibile devi fare un minimo di manutenzione delle lame di una sega circolare, di una sega a nastro o di un seghetto alternativo.

Manutenzione attacco della lama

Il punto decisivo per evitare brutte sorprese durante la fase operativa del tuo strumento per tagliare: verificare l'attacco della lama al morsetto o al cardine centrale.

In primo luogo assicurati che quest'ultimo non presenti problemi. Quindi sviti il meccanismo che aggancia la lama, verifica che il codolo sia privo di crepe o deformazioni che potrebbero essere presenti a causa di un uso errato dell'elettroutensile. Poi pulisci anche l'attacco, svitando le viti e rimuovendo trucioli

La risulta si accumulano in questa zona ed essendo una sezione molto delicata, sia per le lame che per tutti gli elettroutensili da taglio, conviene prestare molta attenzione

Pulire prima di conservare le lame

Una regola per fare manutenzione base delle lame di elettroutensili da taglio. Prima di rimettere tutto a posto, smonta e pulisci l'acciaio con uno straccio non unto, senza traccia di sporco. Togli trucioli e materiale di risulta, se serve aiutati con un pennello. Attenzione ai tagli di legno con resina: potresti avere dei residui di questo materiale appiccicoso sul metallo, a questo punto bisogna utilizzare un po' di solvente.

pulire lama

Per le lame più grandi e con un gran numero di denti puoi utilizzare degli attrezzi specifici con piccoli ganci. Poi rimetti sempre la lama in una custodia e conserva in luogo asciutto: l'umidità può rovinare questi utensili. Per una protezione massima prova a passare un leggero strato di vasellina o magari dell'olio lubrificate (senza eccedere).

Se la lama non taglia prova ad affilarla

Ogni lama da taglio ha la sua attrezzatura per l'affilatura. Ci sono mole da banco per ridare il filo ai dischi delle seghe circolari e altre che permettono di affilare le estremità dei seghetti alternativi. Senza dimenticare la possibilità di affilare forbici e punte trapano.

La riflessione da fare: ti conviene? Calcola che l'affilatura deve essere un'attività da saper fare altrimenti meglio acquistare direttamente una lama nuova.

Tutto questo non funziona: cosa devo fare?

Si sono delle situazioni in cui la manutenzione delle lame di un seghetto alternativo non può fare miracoli. Questo significa che dopo un certo numero di esecuzioni, la lama tende a perdere definitivamente il suo splendore e la sua efficienza iniziale.

Chiaro, se acquisti un prodotto di qualità sarà difficile rovinarlo in poco tempo ma devi sempre utilizzarlo secondo le regole. E poi, a un certo punto, arriva sempre la fine per tutti gli attrezzi che svolgono il proprio dovere. A questo punto puoi sempre acquistare nuove lame per il seghetto alternativo. Qualche esempio preso dal nostro store Ineco:

Articolo Precedente 7 attrezzi da banco indispensabili per l'officina
Articolo Successivo Ecco i migliori accessori per compressori ad aria