Vai al contenuto
usare il cartongesso fai da te

I migliori modi di usare il cartongesso fai da te

Scoprire come usare il cartongesso fai da te è un passo fondamentale per rivoluzionare i tuoi ambienti domestici, gli uffici, le sedi aziendali. Il motivo è semplice: stiamo parlando di una soluzione edile semplice e flessibile, di certo non robusta come una struttura in muratura ma con dei vantaggi impossibili da replicare in altro modo.

Con il cartongesso fai da te puoi dividere ambienti, creare aree di arredo e funzionali, aggiungere strutture che possono aiutarti a sfruttare le stanze in modo differente.

Senza dimenticare che è facile lavorare questo materiale anche in casa, con un seghetto o un taglierino per formare le strutture. In realtà è abbastanza facile modellare una lastra di cartongesso, l'importante è farlo con precisione.

Usa riga e matita oltre agli strumenti per tagliare. Ma cosa puoi fare con questa soluzione edile? Ecco come usare il cartongesso fai da te per l'interior designer.

Dividere un ambiente troppo spazioso

Il modo più semplice e immediato per sfruttare la flessibilità e l'immediatezza del cartongesso fai da te: dividere uno spazio troppo grande. Chiaramente, se hai bisogno di un muro portante le soluzioni saranno differenti. T serve solo una parete divisoria?

Puoi puntare sul cartongesso. Il quale ti consente di lavorare con un sistema costruttivo a secco che non impedisce di vivere l'ambiente in cui vivi, dimezza i tempi di realizzazione e può creare una tramezza per dividere un ambiente grande in due più piccoli in tempi rapidi. L'importante è creare il telaio di metallo per agganciare le lastre.

Il meccanismo delle strutture di cartongesso è semplice: ci sono degli agganci metallici che permettono di creare la struttura portante. In questa fase, quindi, hai bisogno di un'attrezzatura semplice ma di qualità: trapano avvitatore con punte adeguate.

Coprire le pareti con il cartongesso

A volte il miglior modo per utilizzare il cartongesso fai da te è questo: coprire le pareti portanti. In questo modo puoi risparmiare sulle rifiniture e utilizzare la base del cartongesso per ottenere un effetto particolare. O anche per creare una canalina.

Questa condizione è utile per far passare tubi e cavi. Questa soluzione è particolarmente utile negli uffici dove c'è bisogno di un ambiente cablato. Però anche in casa si utilizza questa tecnica, ricorda che se usi i pannelli di cartongesso per coprire le pareti devi verificare prima la presenza di problemi strutturali e perdite. Se, ad esempio, ci sono macchie nere di umidità non basta nascondere il problema per risolverlo.

In ogni caso ricorda che puoi scegliere tra diversi modelli di cartongesso fai da te, esistono lastre anti-incendio e capaci di resistere alle fiamme. Allo stesso tempo puoi acquistare e montare elementi di cartongesso idrorepellenti per affrontare l'acqua.

Controsoffittatua per faretti a incastro

Hai presente l'effetto moderno che puoi ottenere grazie ai faretti a led che caratterizzano il soffitto delle case moderne con uno spiccato senso per l'interior design? Perfetto, questo si può ottenere con una controsoffittatura in cartongesso con relativi fori per inserire i vari punti luce. In questo modo la tua casa sarà rinnovata.

frese

Ma per portare a termine questo lavoro - oltre a un discreta conoscenza dell'impianto elettrico e delle tecniche per unire due cavi - devi poter fare dei fori larghi nel cartongesso. Ecco perché devi avere a disposizione delle frese a tazza di varie dimensioni come quelle del nostro catalogo Ineco: set 13 seghe a tazza bimetalliche.

Isolare un ambiente

Ecco un altro modo per utilizzare con successo il cartongesso fai da te: puoi creare uno spazio per inserire del materiale isolante. Questo passaggio può essere effettuato con scopi differenti, ad esempio per ottimizzare il rendimento energetico ed evitare che la temperatura esterna disperda l'aria calda o fredda che si trova in casa.

Oppure puoi utilizzare il cartongesso fai da te per insonorizzare un ambiente. In ogni caso il lavoro da svolgere è lo stesso: fissa lo scheletro con le giuste guide e inserisci il materiale isolante, fono assorbente o del tipo che ti serve per raggiungere il tuo obiettivo. Poi copri il tutto con una parete di cartongesso.

Calcola che esistono anche lastre di cartongesso già unite a pannelli isolanti termici ed acustici di materiale differente come polistirene estruso, lana minerale o polistirolo espanso. In questi casi basta montare il pannello per raggiungere già un buon obiettivo.

Articolo Precedente Come fare buchi nel muro senza prendere tondini di acciaio e rompere tubi dell'acqua o cavi elettrici
Articolo Successivo Come collegare due cavi elettrici in sicurezza